venerdì 26 maggio 2017

ALEPPO 2017



ALEPPO 2017
© Luca Piccini
Ready Made and Mix. Tech on Wood, 25x30

“Noi stiamo assistendo da più di due anni all'agonia di una città, alla distruzione dei suoi monumenti. Io vi ricordo che Aleppo è patrimonio dell'umanità. Aleppo è stata la città della convivenza. La città dolce, la chiamavano. Lì vivevano cristiani e musulmani insieme. Guardate, noi siamo a un palmo dalla tragedia: basta che un gruppo vada cinquecento metri al di là dei suoi spazi, al di là delle periferie di Aleppo e si può scatenare la tragedia e Aleppo può divenire un cumulo di rovine, in cui si annidano i combattenti. Ma perché Aleppo e non un'altra città? Be', Aleppo è un simbolo, è un simbolo della cultura, è un simbolo della civiltà, è un simbolo della convivenza e Aleppo può essere la proposta di un metodo per risolvere l'insieme di una situazione, davanti a cui noi non abbiamo soluzioni. di fronte alla quale non ci sono soluzioni.“
[Andrea Riccardi –storico e pacifista]








Nessun commento:

Posta un commento

La Princesse Salomé

La Princesse Salomé © Luca Piccini Ready Made and Mixed Media on Board, 25x30 “ Comme la princesse Salomé est belle ce soir! ” ...