martedì 29 novembre 2016

LADY MACBETH


LADY MACBETH
© Luca Piccini
Assemblage and Mix. Tech. on Wood, 25x25

“Look like the innocent flower, but be the serpent under't!”
“Prendi l'aspetto del fiore innocente, ma sii il serpente sotto di esso!”

giovedì 24 novembre 2016

MACBETH

“MACBETH”
(a tale told by an idiot)
© Luca Piccini
Assemblage and Mix. Tech on Wood, 25x25

“Life’s but a walking shadow, a poor player
That struts and frets his hour upon the stage
And then is heard no more. It is a tale
Told by an idiot, full of sound and fury,
Signifying nothing..”

“La vita è un'ombra che cammina, un povero attore che si agita e pavoneggia la sua ora sul palco e poi non se ne sa più niente. È un racconto narrato da un idiota, pieno di strepiti e furore, che non significa niente.”

(Shakespeare | Macbeth: Act V, Scene 5^).



giovedì 17 novembre 2016

FRONTIERS (OLD | NEW ?)

FRONTIERS [OLD/NEW ?]
©️ Luca Piccini
Ready-Made and Watercolors on Arches Paper, 23x31

I, I will be king
And you, you will be queen
Though nothing, will drive them away
We can beat them, just for one day
We can be heroes, just for one day
(David Bowie | Heroes)

lunedì 7 novembre 2016

LB

LB (Beloved Lyda)
Ready Made and Mix Tech on Wood, 30x30
© Luca Piccini

…e Lyda Borelli diventò subito una diva amata e ammirata dal pubblico. Nacquero neologismi come "borellismo" e "borelleggiare" per descrivere il fenomeno di imitazione che aveva scatenato nel pubblico femminile. La sua fama era eguagliata solo da Francesca Bertini, l'altra diva del cinema muto italiano.
Antonio Gramsci, uno dei primi intellettuali italiani ad occuparsi del nuovo fenomeno del divismo cinematografico, scrisse di lei: "La Borelli è l'artista per eccellenza dei film in cui la lingua è il corpo umano nella sua plasticità sempre rinnovantesi"
Analizzando sia lo stile recitativo che l'immagine che la diva creò per se stessa emerge un forte legame con le correnti simboliste, connotate dal gusto liberty e da quello del decadentismo. Le sue pose enfatiche, caratterizzate da un'espressività intensa e accuratamente studiata, dimostrano come la diva sia stata fortemente influenzata dal fenomeno del modernismo (Borelli richiama soprattutto l'estetica dei preraffaelliti, giocando con la somiglianza fisica tra lei ed Elizabeth Siddal, la celebre musa di Dante Gabriel Rossetti)

THEDA'SALOME'

THEDA'SALOME' © Luca Piccini Ready-Made and Mix.-Tech. on Board, 25x35